.
Annunci online

 
Diario
 




______________________________




______________________________


Danza:

- Akram Khan Company / National Ballet Of China - bahok
- Alias Compagnie - Escucha Mi Cantar
- Ballet Du Grand Theatre De Geneve - Para-Dice, Selon Desir, Loin
- Ballet National De Marseille - La Citè Radieuse
- Balletto di Torino - .Ray Man and other works
- Centre Choregraphique National De Nantes Claude Brumachon & Benjamin Lamarche - Le Temoin
- Cie Bud Blumenthal/Hybrid - Les Reflets D'Ulysse
- Compagnia Abbondanza/Bertoni - Medea
- Compagnia Abbondanza/Bertoni - Polis
- Compagnie Heddy Maalem - Un Petit Moment De Faiblesse, Etude Nue, Le Sacre Du Printemps
- Company Blu - La casa invisibile
- Dancetheatre Of The National Theatre Of Northern Greece - Swan Lake City
- Do Theatre - Hopeless Games
- Ersiliadanza - Il Corpo
- Granular Synthesis & Angelin Preljocaj Ballet - N
- Le Guetteur, Luc Petton & Cie - Oscar
- Louis-Philippe Demers - L'assemblèe & Le Procès
- Merce Cunningham Dance Company - Events
- Merce Cunningham Dance Company - Pond Way, Native Green, Views On Stage
- Merce Cunningham Dance Company - Pond Way, Views On Stage, Sounddance
- Moving Into Dance-Mophatong - Mzansi-African Crossing
- Paola Bianchi - Come Conigli (visioni irrazionali)
- Polish Dance Theatre - Barocco, Zefirum, The Dove's Necklace
- Project Bandaloop - Crossing, Stories Of Gravity And Transformation
- Random Dance - Ataxia
- Rennie Harris, Puremovement - Repertory
- Rosas - Once & Desh
- Shen Wei Dance Arts - Rite Of Spring & Folding
- Stephen Petronio Company - Lareigne, Bud Suite, The Rite Part
- Stephen Petronio Company - Strange Attractors
- Studio Tanka - Silent Desert
- Von Krahl Theatre - The Swan Lake


9 settembre 2004

Danza: Louis-Philippe Demers - L'assemblèe & Le Procès



 



 


 

Chiariamo subito: lo spettacolo con i robottini messo in scena nella piazza del Mart di Rovereto, di artistico ha veramente poco, nonostante fosse inserito nel programma del festival Oriente Occidente. Detto questo, io mi sono decisamente divertito.
L'atmosfera ricorda i film di fantascienza dei primi anni Ottanta, "Blade Runner" su tutti. Una struttura metallica forma il paesaggio in cui si muovono, in verità non molto, strane forme di vita: robot che sembra non vogliano assolutamente avvicinarsi alla figura umana, ma che anzi rivendicano una propria autonomia ed una propria diversità. Un punto di vista decisamente opposto all'evoluzione tecnologica di questi anni, che tende ad uniformare ogni oggetto alla figura umana. Il pubblico disposto al centro dell'azione, suggerisce una contraddizione di fondo: è lui il padrone del gioco oppure ormai è in completa balia delle macchine che lui stesso ha creato? Dubbio che ci porta al bellissimo film del 1973 "Il mondo dei robot" con Yul Brynner e James Brolin per la regia di Michael Crichton, e che pur affermando una supremazia dell'elemento umano lascia un'amarezza di fondo per non essere riusciti ad integrarci realmente con il diverso; tesi peraltro ripresa da "Blade Runner" stesso.
La performance è totalizzante, grazie anche agli effetti visivi quali immagini industriali o fumo artificiale, ed alla musica che sembra provenire da un dj-set di James Lavelle o di Layo & Bushwacka!. In definitva un'esperienza intrigante, curiosa, magari non artistica in senso stretto, ma che ci proietta in un mondo fantascientifico, distante nello spazio e nel tempo.

Sarà veramente così distante?

http://www.orienteoccidente.it

"I've seen things you people wouldn't believe. Attack ships on fire off the shoulder of Orion. I watched C-beams glitter in the dark near the Tannhauser gate. All those moments will be lost in time, like tears in rain. Time to die."

Blade Runner (1982), di Ridley Scott




permalink | inviato da il 9/9/2004 alle 14:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia            ottobre
 

 rubriche

Diario
Piccole_gioie_quotidiane

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom