.
Annunci online

 
Diario
 




______________________________




______________________________


Danza:

- Akram Khan Company / National Ballet Of China - bahok
- Alias Compagnie - Escucha Mi Cantar
- Ballet Du Grand Theatre De Geneve - Para-Dice, Selon Desir, Loin
- Ballet National De Marseille - La Citè Radieuse
- Balletto di Torino - .Ray Man and other works
- Centre Choregraphique National De Nantes Claude Brumachon & Benjamin Lamarche - Le Temoin
- Cie Bud Blumenthal/Hybrid - Les Reflets D'Ulysse
- Compagnia Abbondanza/Bertoni - Medea
- Compagnia Abbondanza/Bertoni - Polis
- Compagnie Heddy Maalem - Un Petit Moment De Faiblesse, Etude Nue, Le Sacre Du Printemps
- Company Blu - La casa invisibile
- Dancetheatre Of The National Theatre Of Northern Greece - Swan Lake City
- Do Theatre - Hopeless Games
- Ersiliadanza - Il Corpo
- Granular Synthesis & Angelin Preljocaj Ballet - N
- Le Guetteur, Luc Petton & Cie - Oscar
- Louis-Philippe Demers - L'assemblèe & Le Procès
- Merce Cunningham Dance Company - Events
- Merce Cunningham Dance Company - Pond Way, Native Green, Views On Stage
- Merce Cunningham Dance Company - Pond Way, Views On Stage, Sounddance
- Moving Into Dance-Mophatong - Mzansi-African Crossing
- Paola Bianchi - Come Conigli (visioni irrazionali)
- Polish Dance Theatre - Barocco, Zefirum, The Dove's Necklace
- Project Bandaloop - Crossing, Stories Of Gravity And Transformation
- Random Dance - Ataxia
- Rennie Harris, Puremovement - Repertory
- Rosas - Once & Desh
- Shen Wei Dance Arts - Rite Of Spring & Folding
- Stephen Petronio Company - Lareigne, Bud Suite, The Rite Part
- Stephen Petronio Company - Strange Attractors
- Studio Tanka - Silent Desert
- Von Krahl Theatre - The Swan Lake


8 settembre 2004

Danza: Shen Wei Dance Arts - Rite Of Spring & Folding

Il mio festival Oriente Occidente non poteva cominciare meglio: i due pezzi presentati dal coreografo Shen Wei, cinese trapiantato a New York sono dei capolavori. Una definizione del movimento che sintetizza appieno un lavoro organico, frutto di un approccio filosofico e spirituale alla danza.




 




In "Rite Of Spring", i danzatori si muovono apparentemente senza alcuna coreografia, lasciandosi trasportare dalla musica, una splendida partitura a quattro mani per pianoforte della "Sagra della primavera" di Stravinsky. Eppure anche in questa illusoria improvvisazione, tutto sembra ordinato, pulito, complemento di una scenografia essenziale composta solo da alcune linee tracciate a terra.




 




 




In "Folding", l'elemento scenico cambia: uno sfondo in acquerello che evoca il mare, ma non il mare delle vacanze, non le onde che si infrangono sulla sabbia o gli scogli che ne interrompono il flusso, quanto invece il mare calmo delle profondità, simbolo di silenzio e di abbandono. Un canto tibetano in sottofondo va a creare un'atmosfera rarefatta e dilatata sulla quale delle figure mistiche si muovono morbide e leggere, avvolte in drappi rossi o neri.
Entrambe le opere, avvolgono lo spettatore in un limbo di armonia dal quale è difficile uscire. Il ritorno alla vita reale è doloroso; rumore, frenesia, caos. Cosa possiamo fare per riavere quella pace, quella tranquillità che Shen Wei ci ha magistralmente fatto assaporare?

http://www.orienteoccidente.it




permalink | inviato da il 8/9/2004 alle 9:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia            ottobre
 

 rubriche

Diario
Piccole_gioie_quotidiane

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom